ENGLISH VERSION VERSIONE ITALIANA

VILLA IN VENDITA

VILLA IN VENDITA, VILLETTA, CASALE, RUSTICO, AL MARE O IN CAMPAGNA

Riferimento annuncio: 1504

""

Tra 3M e 5M Euro
  ALBUM FOTO    
 
CASOLE D'ELSA - SIENA - TOSCANA

Posizione: collinare, panoramica
Condizioni: da ristrutturare
Superficie: 5.500 mq
Camere: 30
Terreno: 160 ha
Piscina: no

PLANIMETRIA
BROCHURE VIDEO
STAMPA SCHEDA
Info locali
CHIUDI QUESTA PAGINA
 

TI INTERESSA QUESTA PROPRIETÀ?

Richiedi subito informazioni o prenota una visita

00 39 0575 788948 RICHIEDI INFORMAZIONI

L'IMMOBILE IN SINTESI

 

CODICE RIF: 1504
TIPOLOGIA: tenuta
CONDIZIONE: da ristrutturare
POSIZIONE: collinare, panoramica
COMUNE: Casole d'Elsa
PROVINCIA: Siena
REGIONE: Toscana
DIMENSIONE: 5.500 metri quadrati
TOT. N° VANI: 110+
CAMERE: 30+
BAGNI: 25+
CARATTERISTICHE: pavimenti in cotto antico, pavimenti in pietra, decorazioni murarie, muri in pietra, villa, oliveta, sorgenti naturali, viale alberato, portico, corte interna, architravi in legno, inferriate in ferro battuto, fontana, travi in legno, affreschi, caminetti decorati e incisi, volte a botte
ANNESSI: diversi edifici agricoli
ACCESSO: strada bianca alberata
PISCINA: no
ELETTRICITÀ: già collegata
ACQUA: pozzi privati + sorgente naturale
TELEFONO: da collegare
ADSL: si
GAS: GPL
RISCALDAMENTO: radiatori, caminetti
GIARDINO: giardino italiano + parco privato
TERRENO: 160 ettari (130 ha bosco + 30 ha seminativo con oliveta)

CENTRI PIÙ VICINI


Centro con servizi (13km ; 20’), Colle di Val d’Elsa (27km; 30’), Siena (33km; 45’), San Gimignano (41km; 50’), Montalcino (60km; 1h 15’), Firenze (82km; 1h 20’), Montepulciano (87km; 1h 15’), Pienza (93km; 1h 20’)


AEROPORTI PIÙ VICINI


Firenze Peretola (89km; 1h 10’), Pisa Galilei (105km; 1h 50’), Bologna Marconi (171km; 2h), Roma Fiumicino (245km; 2h 50’), Roma Ciampino (268km; 2h 45’)


PREZZO

 Tra 3M e 5M Euro

DESCRIZIONE





Nella campagna senese, cuore della Toscana, tenuta di 160 ettari con villa padronale, chiesa e casali.

Di facile accesso tramite una strada bianca privata, la proprietà è localizzata su un terreno collinare e composto da vari poderi agricoli da ristrutturare.

Tutti i servizi sono disponibili nel vicino centro abitato (13km; 20’) e le altre città della Toscana sono facilmente raggiungibili in breve tempo: Siena (33km; 45’), San Gimignano (41km; 50’), Montalcino (60km; 1h 15’), Firenze (82km; 1h 20’), Montepulciano (87km; 1h 15’) e Pienza (93km; 1h 20’) sono le più note.

Gli aeroporti di servizio per raggiungere la proprietà sono Firenze Peretola (89km; 1h 10’), Pisa Galilei (105km; 1h 50’), Bologna Marconi (171km; 2h), Roma Fiumicino (245km; 2h 50’) e Roma Ciampino (268km; 2h 45’).



PODERE N°1



Questo podere è separato in due sottounità da un piazzale con gradinata.

Da una parte troviamo il nucleo signorile, composto da un’immensa villa padronale su tre piani (2.500 mq) corredata di alloggi per la servitù (dislocati in un volume arretrato) e di una stalla con rimessa per le carrozze.

L’altra metà del nucleo comprende la chiesa del XIV secolo (140 mq), la vecchia scuola su due piani oggi adibiti ad abitazione al primo piano e ambienti ad uso lavorativo al piano terra (falegnameria, officina del fabbro, laboratorio del maniscalco…). L’altro casolare ospita un’abitazione e una seconda stalla.

Troviamo poi due edifici a sé stanti, attualmente impiegati come magazzini.



PODERE N°2



Questo podere è costituito da un nucelo compatto di tre edifici, costruiti seguendo la pendenza del terreno e pertanto gli accessi, pur essendo tutti a piano terra, sorgono ad altezze differenti.

Troviamo qui un edificio in pessime condizioni, probabilmente un vecchio magazzino vicino al quale sogono quelli che sembrano dei silos per la conservazione delle granaglie. Oltre la strada è presente un rudere, anch’esso probabilmente un tempo destinato a magazzino o rimessa. Il corpo principale è costituito da un edificio a forma di L su due piani (appartamento al piano superiore e stalle e magazzini al piano terra) cui è addossato un ulteriore annesso che funge da magazzino. Solo l’appartamento risulta utilizzato saltuariamente, il resto della proprietà è in stato di parziale abbandono.



PODERE N°3



Posto alla base di un colle, sotto il Podere N°1, questo podere è composto di un edificio principale su due piani: al piano terra troviamo magazzini e stalla, al primo piano la residenza usata saltuariamente dai proprietari. Gli annessi mantengono praticamente la loro funzione originale: un fienile, una legnaia con forno e due piccoli ruderi addossati agli edifici.



STATO E FINITURE



Per il Podere N°1 le condizioni sono piuttosto buone, tenendo conto del fatto che molti edifici sono chiusi da diversi anni. La villa ha subito un consistente restauro nel 1944, ma si nota la mancanza di manutenzione negli ultimi anni. La chiesa presenta infiltrazioni d’acqua e sono visibili tracce di umidità. Gli edifici abitati in maniera continuativa sono la vecchia scuola e il casolare del secondo nucleo, la villa padronale viene abitata solo in maniera saltuaria dai proprietari.

Gli edifici sono realizzati in pietra e laterizio, intonacati ai livelli più alti della villa signorile. La residenza padronale presenta dei contrafforti realizzati in pietra da torre. Le aperture degli edifici sono tradizionali, di forma rettangolare o con archi a tutto sesto. Le cornici sono generalmente in laterizio, ma non mancano architravi in legno. Il porticato interno della residenza padronale è stato in parte chiuso con vetrate montate su telai in alluminio (da rimuovere per ridare valore alla villa). La facciata principale della villa mostra cornici e trabeazioni in travertino. Le inferriate sono realizzate in ferro battuto, così come le ringhiere dei balconi.

La chiesa è caratterizzata da un impianto ad aula con fronte a capanna. Il timpano del portale d’ingresso contiene una scultura in terracotta di una Madonna con bambino.

 

Il Podere N°2 è in condizioni precarie a causa della mancata manutenzione nel corso degli anni. Solo l’edificio principale, che contiene l’appartamento talvolta utilizzato, è in condizioni abitabili. Le coperture degli edifici sono in buono stato, merito forse di un recente e parziale restauro. I muri degli edifici sono realizzati in pietra e laterizio, mentre alcuni volumi (riconoscibili grazie alle travi in cemento armato) e la scala nell’aia che sale direttamente all’appartamento sono stati aggiunti molto probabilmente in epoca fascista (1922-1944). Le aperture sono tradizionali, con cornici in laterizio, ma sono presenti architravi in legno (magazzino). Le aperture sono state rimaneggiate nel corso del tempo, con tamponature e allargamenti. Gli infissi, ove presenti, sono in legno.

 

Il Podere N°3 è stato recentemente sottoposto ad un restauro conservativo, ma si notano fessure nelle murature, specialmente sui lati rivolti verso il pendio. Il fienile è in condizioni molto precarie e richiede tempestivi interventi di consolidamento. I due annessi (addossati rispettivamente a fienile e residenza) sono molto degradati, mancando completamente le coperture.

Gli edifici sono realizzati quasi interamente in pietra, con angoli in pietra da taglio, ma sono visibilit tracce di passate ristrutturazioni. Le cornici sono in laterizio, ma non mancano architravi in castagno. Gli infissi, ove presenti, sono in legno. La scala esterna è stata realizzata con materiali poco consoni ed è suggeribile una sua demolizione ed eventuale riscostruzione.



ESTERNI



La villa padronale è impreziosita da un particolarissimo giardino all’italiana, che necessita di cure per essere riportato allo splendore originale. Tutto questo è circondato da un parco.

Il terreno della proprietà si stende per circa 160 ettari ed è coperto prevalentemente da boscaglia (circa 130 ha). Seguono poi terreni seminativi e pascolo arborato (30 ha). Nei seminativi è inclusa anche un’oliveta (nel Podere N°3).



USO E POTENZIALITÀ



La proprietà, grazie alle sue enormi dimensioni è perfetta per chi è alla ricerca di un complesso per avviare un’attività ricettiva nella bellissima campagna senese. Buona parte degli edifici della proprietà è abitabile, sebbene alcune ristrutturazioni siano necessarie per riportare il complesso in condizioni ottimali. I numerosi edifici in rovina (parziale o totale) possono essere recuperati e adibiti a funzione ricettiva. Il tutto lascia comunque possibile per i proprietari vivere nel complesso, magari tenendo per sé la villa padronale e destinando tutto il resto agli ospiti. I terreni boscosi che costituiscono la maggior parte della proprietà possono essere recuperati come suolo agricolo e sfruttati di conseguenza, magari piantando altri olivi o impiantando ulteriori filari di vite.



POSIZIONE GEOGRAFICA

RICHIEDI INFORMAZIONI E VISITE



Richiedi subito informazioni o prenota una visita
00 39 0575 788948
nome
cognome
telefono
e-mail
note
   
Codice di sicurezza
 
security code
   
  Vorrei visitare la proprietà
  Vorrei iscrivermi alla newsletter
  Letta l'informativa di cui all'art.13 del D.Lgs. 196/03 presto il consenso
al trattamento dei dati per le finalità ivi indicate.
 
Rif. 1504 "COTORNIANO - VENDUTA 2019"
CASOLE D'ELSA - SIENA - TOSCANA
Posizione: collinare, panoramica
Condizioni: da ristrutturare
Superficie: 5.500 mq
Camere: 30
Terreno: 160 ha
Piscina: no
 
 

 

Cerca una villa

 

Stato

Romolini Immobiliare
 

Regione

Prezzo

N.Camere

Lista completa     

ULTIMI ARRIVI

 Il termine Villa si riferisce ad una tipologia architettonica il cui significato si è evoluto nel corso dei secoli.
In epoca romana, la villa era una casa di campagna costruita per le classi sociali più elevate.
In epoca immediatamente successiva, parlando di villa, ci si riferisce ad una sorta di villaggio, simile ad una fattoria fortificata ed autosufficiente ed i cui abitanti erano chiamati "villani” o "villici”.
E’ con le due opere di Leon Battista Alberti, De re edificatoria e Villa che si comincia a parlare
della villa come luogo di piacere e di ozio.
Nelle ville rinascimentali, il cui primo esempio viene considerato Villa Medici a Fiesole, vengono per la prima volta abbandonati i caratteri tipicamente militari e difensivi tipici di castelli e caseggiati rustici medievali.
 Questa nuova concezione di villa si diffonde poi dalla Toscana alle altre corti.
Le ville palladiane, costruite nel XVI secolo nella zona di Vicenza e lungo la riviera del Brenta restarono esempi assai influenti per oltre quattro secoli.
E’ assai interessante osservare come il termine "Villa” sia di uso comune anche nella lingua inglese. Agli inizi del XVIII secolo, infatti, anche in Inghilterra si fece avanti questo nuovo tipo di architettura tipo di architettura ed il termine "Villa" venne così ufficialmente adottato anche in Inglese.
Nel XIX secolo si comincia a parlare di villa semplicemente per riferirsi agli edifici isolati in campagna, per sottolineare la contrapposizione alle dimore a schiera, unite tra loro.

Questo un breve excursus sulla storia della tipologia architettonica protagonista di questo portale, la Villa; che si parli di un casale convertito in prestigiosa dimora, di una villa moderna, di un castello, di una villa medicea o di una villa all’estero.

 

 

 

 
 
In primo piano:
Le migliori offerte di villa in vendita.
 

TENUTA CON VILLE RUSTICHE IN VENDITA IN TOSCANA

Sulle colline di Arezzo, in posizione panoramica, tenuta biologica di 23 ettari con agriturismo e azienda vitivinicola e olivicola. Gli edifici sono stati finemente ristrutturati e offrono oggi 16 camere per gli ospiti. La cantina è di nuova costruzione e assieme al vigneto permette di produrre fino a 21.000 bottiglie di vino l’anno. L’oliveto (400 alberi) può produrre invece circa 7,5 hl d’olio.



BORGO CON VILLA IN VENDITA IN TOSCANA

Nel Chianti fiorentino,a pochi km da Firenze, Tenuta composta da: Villa, annessi ristrutturati e da ristrutturare, cantina e 180 ettari. Adibita a struttura turistico ricettiva, vanta attualmente 38 camere da letto. I 180 ha includono 23,4 ha di vigneto (20,90 ha di Chianti DOCG, 1,50 ha di Rosso IGT Toscano, 1,00 ha di Bianco IGT Toscano - Prod. media annuale: 1000 hl di Vino Rosso, 50 hl di Vino Bianco), 25 ha di uliveto (Prod. media annuale: 70 hl di Olio) e1 ha di frutteto.



VILLA IN VENDITA VAL D'ORCIA

Sulle colline tra la Val d’Orcia e la Maremma, in piena campagna toscana, questa tenuta di 21,5 ettari è molto rinomata per il suo olio extravergine biologico Olivastra DOP, con una produzione di circa 7 hl l’anno. Il piccolo vigneto (1,3 ha) produce vino Rosso DOC Maremma Toscana (circa 5.000 bottiglie l’anno). La tenuta è anche molto apprezzata come attività ricettiva.



VILLA LA VAGNOLA IN VENDITA IN TOSCANA

Siamo orgogliosi di presentare Villa La Vagnola, una prestigiosa villa padronale del XVIII secolo (1.600 mq con 15 camere) circondata da uno splendido giardino all’italiana con Turkerie, palestra e oliveto. La tenuta di 11 ettari costeggia il centro storico di Cetona si trova in una location unica e invidiabile, vicina a negozi, ristoranti e servizi, con facile e rapido accesso ai paesi e alle città storiche di Toscana e Umbria.



VILLA CON VIGNETI IN VENDITA NEL CHIANTI

Nel cuore del Chianti Classico, a mezz’ora da Greve in Chianti e da Siena, azienda vitivinicola biologica con villa attualmente in funzione come agriturismo di alta qualità, cantina e vigneti (7,0 ha). L'azienda può produrre fino a 49.000 bottiglie l’anno di Chianti Classico DOCG, Rosso, Bianco e Rosé IGT.



ITALIA
                     
                    www.villainvendita.com
                    P. Iva 02060280514